Qual è la migliore luce notturna per bambini? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Prima Infanzia

Luce notturna bambiniI piccoli di casa spesso non gradiscono di dormire in un ambiente totalmente buio e per questo ti potrà essere utile posizionare nella loro cameretta una luce notturna bambini.

Questo tipo di oggetti non è troppo luminoso e non andrà a disturbare il loro sonno ma sarà di grande aiuto anche a te, che potrai andare a controllarli senza dover accendere una luce più potente che potrebbe svegliarli.

In commercio ce ne sono davvero una grande varietà tra la quale potrai trovare quella più adatta a te.

Di seguito alcuni delle migliori luci notturne per bambini che potrai trovare su Amazon.

SaleBestseller No. 1
Luce Notturna LED, Techole Automatiche Lampade da Presa con...
409 Recensioni
Luce Notturna LED, Techole Automatiche Lampade da Presa con...
  • 💡 Illuminazione Automatica: adotta il sensore a fotocellula a...
  • 💡 Inserire la Luce Notturna: collega la luce notturna a LED...
SaleBestseller No. 2
Luce LED Notturna per i Bambini VAVA (Impermeabilità IP65,...
509 Recensioni
Luce LED Notturna per i Bambini VAVA (Impermeabilità IP65,...
  • 🌛 Resistente e Sicura: Oltre ad essere resistente per...
  • 🌛 Luce LED per Occhi Sani: Il pannello LED fornisce un fascio...
SaleBestseller No. 3
Luce Notturna Bambini, OMERIL Funzione di Temporizzazione Luce...
177 Recensioni
Luce Notturna Bambini, OMERIL Funzione di Temporizzazione Luce...
  • 💡 2 in 1 Luce Notturna LED: Giallo caldo opzionale o luce...
  • 💡 Interruttore di Controllo Remoto: Si potrebbe passare il...
SaleBestseller No. 4
Luce Notturna Bambini VAVA Lampada Notte per Bambini Impermeabile...
183 Recensioni
Luce Notturna Bambini VAVA Lampada Notte per Bambini Impermeabile...
  • Luce Notturna Bambini per la Sicurezza del Bambino: Tieni il tuo...
  • Controllo Touch Facile e Divertente: Tocca la parte alta della luce...
Bestseller No. 5
Luce Notturna LED, OMERIL [2 Pezzi] Automatiche Lampade da Presa...
72 Recensioni
Luce Notturna LED, OMERIL [2 Pezzi] Automatiche Lampade da Presa...
  • 💡 Piacevole Giallo Caldo Luce: Illuminazione naturale e senza...
  • 💡 Accensione / Spegnimento Automatici: è installato un...
Bestseller No. 6
vitutech luce notturna per bambini, Decorazioni Luce Notturne,...
31 Recensioni
vitutech luce notturna per bambini, Decorazioni Luce Notturne,...
  • Modalità di illuminazione: Per accendere la lampada è necessario...
  • Due modalità e controllo con tocco: Accendere il pulsante di...
Bestseller No. 7
Luce Notturna LED per Bambini, VAVA Lampada USB Ricaricabile in...
9 Recensioni
Luce Notturna LED per Bambini, VAVA Lampada USB Ricaricabile in...
  • Adorabile Luce per Neonati: Realizzata con materiali alimentari e per...
  • Semplice Controllo Touch: Nella modalità "", la luce calda è...
SaleBestseller No. 8
Luce Notte Bambini Presa, 2 Pezzi ESEYE LED Lampada da Comodino...
12 Recensioni
Luce Notte Bambini Presa, 2 Pezzi ESEYE LED Lampada da Comodino...
  • 2 Pezzi Automatica Luce con Sensore --- Luce calda particolarmente...
  • È bene fare una precisione --- La lampade notturne,realizzata in...
Bestseller No. 9
Luce Notturna, Tecboss Luci Notturne per Bambini, Sicura...
74 Recensioni
Luce Notturna, Tecboss Luci Notturne per Bambini, Sicura...
  • Luminosità regolabile - Tenere premuto per più secondi la parte...
  • Silicone favorevole all'ambiente - Realizzato con materiale a base di...
Bestseller No. 10
Osram Lunetta LED, a Spina, Plastica, Smerigliata, Bianco
240 Recensioni
Osram Lunetta LED, a Spina, Plastica, Smerigliata, Bianco
  • Alimentazione di corrente: spina piatta europea, funzionamento:...

Perché comprare una luce notturna per bambini

Prima di andare ad acquistare una luce notturna per bambini è opportuno capire quelle che sono le situazioni nelle quali ti sarà utile.

Nelle operazioni di cambio pannolino notturne ti aiuterà molto, infatti ti sarà sufficiente la luce che produce per andare a cambiare il tuo bambino senza andare ad accecarlo con una luce troppo potente.

Lo stesso discorso vale quando avrai bisogno di controllare il riposo del tuo piccolino o dovrai allattarlo.

Questi sono i vantaggi per la mamma, ma le lucette notturne ne hanno anche per i bambini. Infatti i bimbi non si troveranno mai in ambienti totalmente bui e quindi, nel caso dovessero svegliarsi nel cuore della notte potranno vedere intorno a loro un ambiente familiare e cercare il loro orsacchiotto preferito per addormentarsi di nuovo tenendolo tra le loro braccia.

Ultimo punto a loro favore è che sono anche degli oggetti carini che danno un tocco di colore alla cameretta.

Caratteristiche di una luce notturna per bambini

Per fare la scelta della luce notturna per bambini adatta al tuo caso è prima necessario che tu conosca quelle che sono le principali caratteristiche tecniche di questo prodotto.

Le più importanti, oltre alla forma, sono il colore, la potenza, il tipo di alimentazione e la funzionalità timer. Si tratta di dati che potrai trovare facilmente nella scheda tecnica di ogni prodotto disponibile in commercio.

Luminosità

Questo è, a mio parere l’aspetto principale dal quale partire per scegliere una luce notturna per bambini.

Al momento della scelta dovrai fare attenzione che la luce non sia né troppo potente, ma non lo sia neppure troppo poco. Infatti scegliendo una luce troppo luminosa rischierai di andare a disturbare il riposo del tuo piccolo, che potrebbe svegliarsi spesso durante la notte e non riuscire poi a riaddormentarsi a causa della troppa luce.

Di contro però andando a scegliere una luce notturna dall’illuminazione troppo flebile ti renderai conto come questa potrebbe diventare praticamente inutilizzabile e si renderà necessario accendere una luce più potente.

Colore

Anche se non sembra un aspetto importante da analizzare, il colore della luce notturna porta invece con se un gran numero di informazioni utili.

I colori più diffusi, oltre al bianco, sono il blu, il rosso e l’arancio.

Il bianco è quello della maggior parte delle luci notturne ed è quello che ha una luce più visibile. Le lucette dai colori tendenti all’azzurro, in base a cosa dicono i genitori, sembrano essere quelle che meglio si prestano a creare il giusto ambiente quando si sta cullando il bambino, anche se studi hanno affermato che questo colore ha invece effetti stimolanti sui piccoli.

La luce rossa o arancio richiamano invece ai colori del tramonto e dovrebbero essere di stimolo al bambino per addormentarsi sereno.

Tipo di alimentazione

Le lampade notturne possono avere due diverse tipologie di alimentazione: a batteria o a corrente.

La scelta tra l’uno e l’altro tipo dipenderà più che altro da quella che è la collocazione che cerchi per la lucetta notturna. Ad esempio se vuoi metterla vicino alla culla del piccolino, ma non ci sono nella zona prese di corrente, la scelta migliore sarà quella di un prodotto a batteria.

Nel caso in cui invece tu voglia un prodotto che si alimenta a corrente valuta con attenzione quella che è la lunghezza del cavo di alimentazione.

Timer

Una funzione che, se presente ti permetterà di ottimizzare i consumi, è il timer.

In alcuni prodotti c’è la possibilità di andare a gestire il tempo di accensione della lucetta notturna attraverso un timer. Potrai decidere quando vorrai che questa si spenga, andando così a contenere i consumi elettrici, ma anche andando a non disturbare il tuo bambino mentre questo starà dormendo.

Si tratta di una funzione che, se ha un costo maggiore al momento dell’acquisto, di permetterà di ammortizzare la spesa in un tempo molto rapido.

Lampada sostituibile

Anche le luci notturne funzionano utilizzando delle comuni lampadine.

Queste possono essere sostituite oppure no, in base al modello che deciderai di scegliere.

I modelli più economici sono quelli che non permettono la sostituzione e che quindi, una volta che la lampadina si sarà bruciata, ti obbligheranno a buttare tutto ed a comprare una nuova luce notturna.

Le versioni più costose sono invece quelle che ti permetteranno di sostituire il bulbo bruciato con uno nuovo, permettendoti però così di continuare ad utilizzare la stessa lampada, con una spesa molto più contenuta rispetto a quella che porterebbe l’acquisto di un prodotto nuovo.

Tipi di luce notturna per bambini

La scelta della giusta luce notturna bambini potrebbe essere più complicata di quanto pensavi, una volta che vedrai quante diverse tipologie ne esistono in commercio.

Ce ne sono infatti di portatili, di altre da parete, di altre ancora con proiettore.

Sono tipologie diverse ma tutte altrettanto efficaci e che creeranno nella cameretta del piccolino un ambiente caldo ed accogliente.

A parete

Si tratta di lampade conosciute anche con il nome di plug in, che ti sarà sufficiente inserire direttamente nella presa di corrente per vederle accendersi.

Sono la tipologia più diffusa, ed alcune, hanno un meccanismo di sensori di luminosità che la faranno accendere non appena la stanza inizierà a farsi buia.

Ne troverai anche con sensori di movimento che la faranno azionare quando avvertirà movimenti, come ad esempio i tuoi passi mentre ti avvicini alla culla.

Con proiezione

Ci sono in commercio anche dei modelli di luci notturne che sono fornite di proiettore.

Di certo ti sarà capitato di vederle in giro, si tratta di quelle lampade che permettono di proiettare sulle pareti o sul soffitto vari giochi di luce. Si va infatti dalle costellazioni fino ai supereroi o alle principesse tanto amate dal tuo piccolo.

L’unico problema legato all’uso di un prodotto di questo tipo è la loro posizione, che deve essere ad una certa distanza rispetto alla superficie sulla quale andrà a proiettare, infatti se questa sarà troppo lontana le immagini saranno sfocate o troppo piccole se invece troppo vicina.

Portatili

La tipologia che meglio si adatta alle esigenze di chi non vuole essere dipendente dalla presenza di una presa di corrente è quella delle luci portatili.

Queste infatti non vanno a sfruttare l’elettricità, ma funzionano grazie all’energia prodotta da delle batterie. Ciò ne rende possibile l’utilizzo in ogni ambiente della casa, in piena libertà.

Negli ultimi anni ne sono nati anche di modelli che montano una batteria, che può essere ricaricata grazie ad un cavo USB. Sono il modello di luce notturna per bambini più consigliata da utilizzare anche quando si è in viaggio.

I benefici per la luce notturna bambini

L’utilizzo di una lampada notturna, nella camera del tuo bambino, ti permetterà di avere dei grandi benefici.

Primo tra tutti riuscirai a vedere l’ambiente che ci circonda senza dover accendere una luce più potente, che disturberà il piccolo. Inoltre si ridurranno i consumi energetici e il bambino potrà dormire più sereno potendo vedere cosa lo circonda, che non sarà immerso nel buio.

Riaddormentarsi facilmente

Per un genitore è importantissimo che il suo bambino riposi sereno, utilizzando una lampada notturna ciò è possibile.

Specialmente nei primi mesi di vita del piccolo i genitori si alzeranno molte volte durante la notte, anche soltanto per controllare che il bambino riposi correttamente, ma facendo ciò senza una luce notturna dovrebbero andare ad utilizzare una luce classica, più luminosa, che potrebbe svegliare il piccolo, che già si sveglia più volte a notte.

La luce fioca delle lampade non andrà neppure a svegliare completamente i genitori, che, una volta tornati a letto, si riaddormenteranno più facilmente.

Vedere di notte

Muoversi di notte per la casa buia può essere problematico, ma anche pericoloso.

Le luci notturne emettono una luce che, pur non andando a disturbare il sonno, permette di vedere eventuali ostacoli che ti si pareranno davanti ed ti permetterà di evitarli non rischiando così delle pericolose cadute.

Per questo motivo ti consiglio di acquistarne una che non sia troppo potente, ma neppure che abbia una luce talmente tanto flebile da diventare quasi inutile.

In commercio ne troverai talmente tante che non avrai difficoltà nello scegliere il modello che meglio si adatta ai tuoi bisogni.

Meno dispendioso della luce principale

Un ultimo ed interessante vantaggio che offre l’uso delle luci notturne per bambini è quello legato al risparmio energetico.

Infatti utilizzando una luce notturna si andrà ad eliminare l’utilizzo, durante la notte, di una più potente e quindi costosa, luce da soffitto. Queste lucette infatti hanno dei consumi che non si vanno quasi vedere sulla bolletta elettrica.

Se invece vuoi proprio andare a risparmiare andando ad eliminare del tutto le tracce dell’uso della luce notturna sul consumo elettrico poi andare a sceglierne anche un modello a batteria.

Quale è il colore migliore?

Scelto il modello e il tipo di alimentazione della tua luce notturna bambini è arrivato il momento di valutare l’aspetto legato al colore della luce.

Nella maggior parte dei casi questo tipo di lampada monta delle lampadine che producono una luce di colore bianco.

Teorie discordanti ci sono invece circa il colore blu, infatti è idea diffusa tra i genitori che si tratti di un colore calmante che induce il sonno, ma studi hanno affermato che si tratta esattamente del contrario, infatti il blu ha caratteristiche stimolanti.

I toni più adatti per il sonno sono invece quelli sul rosso o sull’arancio, che richiamano direttamente alla mente quelli che sono i colori del tramonto.

Inoltre il rosso riporta alla mente del piccolo il colore che percepiva quando era all’interno del ventre materno, quindi quale colore più rilassante e che rievoca sicurezza di questo?