Qual è la migliore scala in alluminio? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Fai Da Te & Tempo Libero

scala in alluminioQuando hai la necessità di fare dei piccoli lavori a casa, o di raggiungere uno scaffale molto alto, una scala in alluminio è quello che ti serve.

In commercio troverai molte varianti di scale in alluminio, infatti ce ne sono di adatte a lavori di tinteggiatura e di altre che ti permetteranno di raggiungere altezze maggiori rispetto ai modelli classici.

Le scale si vanno a diversificare tra di loro anche per il numero di scalini che le compongono. In base alla qualità dei materiali ed alla maneggevolezza potranno avere dei prezzi vari, ma in questo vasto assortimento di prodotti ci sarà di certo quello che fa al caso tuo.

Quali sono le migliori scale in alluminio?

Bestseller No. 1
Scala telescopica multiuso da 4 x 4 pioli
33 Recensioni
Scala telescopica multiuso da 4 x 4 pioli
  • Scala telescopica completamente regolabile.
  • Struttura leggera in alluminio.
SaleBestseller No. 2
GIMI Framar Europiuma 7 Scala Domestica in Alluminio, 7 Gradini
29 Recensioni
GIMI Framar Europiuma 7 Scala Domestica in Alluminio, 7 Gradini
  • Struttura in alluminio
  • Gradini antisdrucciolo
Bestseller No. 3
Casabriko 11035 Scala Domestica in Alluminio a 5 Gradini, Verde
50 Recensioni
Casabriko 11035 Scala Domestica in Alluminio a 5 Gradini, Verde
  • Struttura in alluminio, leggera ,robusta ed antiruggine
  • Barra di protezione in resina resistente, con fessure per...
Bestseller No. 4
Scala telescopica in acciaio Acal100-4+4 pioli (Altezza lavoro:...
240 Recensioni
Scala telescopica in acciaio Acal100-4+4 pioli (Altezza lavoro:...
  • Scala telescopica in acciaio Acal100 - 4+4 pioli (Altezza lavoro: 4,70...
SaleBestseller No. 5
Songmics Scala Pieghevole Multifunzionale con Piattaforma a...
109 Recensioni
Songmics Scala Pieghevole Multifunzionale con Piattaforma a...
  • Sicura e affidabile - Costruzione in alluminio aeronautico di alta...
  • Grandi articolazioni bloccabili - La capacità di sostegno delle 6...

Pro e contro delle scale in alluminio

La scala in alluminio è un prodotto utile, ma che ha in se anche degli aspetti negativi.

Andiamo a conoscere meglio questo oggetto.

L’alluminio è un materiale che, rispetto al legno ed alla fibra di vetro, ha una maggiore resistenza all’ossidazione ma, visto il suo peso non proprio ridotto, non è possibile poterla spostare con facilità e con il minimo sforzo.

Sono però dei prodotti estremamente resistenti e che si possono usare con tranquillità, sia in luoghi chiusi che all’aperto.

Visto però il materiale utilizzato per la loro realizzazione, hanno un’unica, ma importante controindicazione, cioè non vanno utilizzate durante lavori che prevedono di operare su collegamenti elettrici.

Quali sono le tipologie in commercio?

In commercio troverai diverse tipologie di scale in alluminio.

Le versioni più diffuse sono quella telescopica, quelle professionali, i pratici modelli pieghevoli, le scalette, per finire poi con i modelli a pioli e con quelli che si usano in agricoltura. Cerca tra queste tipologie quella che meglio si va ad adattare con quelle che sono le tue necessità.

Telescopica

Le scale in alluminio allungabili, o telescopiche, sono quelle che permettono di raggiungere altezze che non potrebbero essere raggiunte con scale classiche.

Sono quelle più adatte per essere utilizzate all’aperto.

Di solito si compongono di un numero variabile di sezioni, due o tre, che possono essere regolate per raggiungere l’altezza desiderata. La lunghezza di scale di questo tipo oscilla tra i 16 ed i 40 piedi di altezza (5-12 metri circa).

Per garantire la sicurezza agli utenti queste scale hanno bisogno di appoggiarsi ad un sostegno e di essere posizionati ad una distanza di 3 metri dall’area di lavoro.

Sono disponibili, oltre che in alluminio, anche in fibra di vetro. Nonostante le loro dimensioni si riescono a spostare in modo piuttosto semplice. I primi tre gradini non devono essere mai utilizzati, per una questione legata alla sicurezza.

Una volta riposte, occupano uno spazio non troppo eccessivo.

Scalette

Le scalette in alluminio presentano un numero di scalini che può variare dai 2 ai 4.

Si tratta di uno dei modelli di scaletta in alluminio più diffuso, che si presta bene ad essere utilizzato in casa. Si spostano con facilità e una volta riposte, occupano uno spazio ridotto, che non ti creerà nessun tipo di problema. Hanno una struttura autoportante, che non richiede di nessun punto di appoggio.

Le loro zampette sono stabili ed hanno dei piedini in gomma, per garantire un’ottima aderenza con il terreno.

Un loro difetto è però legato alle dimensioni, troppo ridotte in altezza, che non le renderanno adatte se avrai intenzione di utilizzarle per raggiungere zone alte. Infatti la loro altezza media non supera, di solito, i 2,5 metri, nei modelli più alti.

Sono un tipo di prodotto adatto per un uso quotidiano, ma anche quello più conveniente da acquistare.

Professionali

Una interessante versione delle scale realizzate in alluminio è quella dei modelli detti professionali.

Un esempio sono quelle multiposizione, che permettono di combinare, in un unico prodotto, le caratteristiche di diverse tipologie di scale. Queste infatti possono essere utilizzate come scala da estensione, scala doppia o come una classica scaletta, in base alle esigenze del momento.

Sono l’unica tipologia che può essere posizionata, con il massimo della sicurezza, anche sulle scale o su piani inclinati. La loro altezza varia tra i 13 ed i 26 piedi, che corrispondo a 4-8 metri circa.

Vista la loro grande versatilità, questi prodotti possono essere utilizzati sia in ambienti interni che in esterno. L’alluminio infatti non soffre gli ambienti umidi ed ha una grande resistenza alla formazione della ruggine.

Una volta chiuse le loro dimensioni si riducono in modo drastico e permettono di riporle e trasportarle in modo agevole.

Pieghevoli

Una scala in alluminio, quando questa sia anche pieghevole, ha un qualcosa in più, che ne fa un prodotto vincente.

Il fatto che possano essere ripiegate su loro stesse ne rende molto più facile il trasporto ed il riporle quando non in uso. Le scale pieghevoli possono essere di varie altezze, infatti ce ne sono di varianti con pochi scalini, ma si arriva anche a scale piuttosto alte.

Tutte le scale pieghevoli sono anche autoportanti e non hanno bisogno di un punto di appoggio.

Quando vai ad acquistare un modello di scala pieghevole, controlla sempre anche quella che è la sua portata, specialmente se sei un po’ in sovrappeso, per evitare di acquistare un prodotto, che per te potrebbe diventare pericoloso da utilizzare.

Oltre che in alluminio troverai in commercio scale pieghevoli realizzate utilizzando fibra di vetro o legno.

A pioli

Le scale a pioli sono quelle che vengono utilizzate per raggiungere i sottotetto od i soppalchi e quindi di solito non possono essere spostate, ma si tratta di scale fisse.

Quando sono posizionate, fissate alla botola del sottotetto, presentano un sistema che fa sì che vadano a rientrate dentro in battente della porta, una volta che questa viene chiusa e che scendano di nuovo quando questa verrà a aperta.

I suoi scalini sono ampi e permettono al piede di poggiare bene sulla loro superficie. Visto il particolare meccanismo che utilizzano sono la versione di scala che meglio si presta ad essere utilizzata in spazi stretti o di passaggio, come ad esempio i corridoi.

Ne troverai in commercio anche di versioni realizzate in legno. Questo prodotto ha però uno svantaggio, infatti, trattandosi di un tipo di scala fissa, necessità di essere istallata da personale qualificato, per poterla poi andare ad utilizzare nel massimo della sicurezza.

Per agricoltura

Le scale per agricoltura in alluminio sono un prodotto particolare.

Hanno gradini antiavvitamento piani, la cui conformazione permette di mantenersi in posizione anche per lunghi lassi di tempo, ma senza andare ad affaticare i piedi.

Sono adatte a scopi agricoli, come il raccogliere la frutta, prendersi cura di piante e alberi, anche quando ci si trova a lavorare su terreni che non sono perfettamente in piano.

La conformazione di queste scale si sviluppa con una base larga, per dare il massimo in fatto di stabilità della scala, che si va stringendo mentre si sale verso l’alto, per permettere di poterla utilizzare anche in spazi stretti.

Alcuni modelli hanno, alla base dei montanti, dei puntali, che permettono di fissarli nel terreno, andando ad evitare che possano muoversi e rischiare di farti cadere.

In commercio ne troverai di varie versioni, che possono essere più o meno massicce ed alte e che possono andare a supportare pesi diversi.

Prezzi e offerte

Dando uno sguardo al mercato di questi prodotti, sia esso fisico che online, noterai come siano vari i prezzi.

Questo cambia in base alla tipologia di scala, alla qualità del materiale usato, alla sua altezza ed anche al marchio che le ha realizzate.

Fortunatamente, trattandosi di prodotti che sono molto diffusi in commercio, non è difficile andare a trovarne anche delle versioni in offerta dal prezzo decisamente conveniente.

Tieni d’occhio i migliori shop e acquista quando il prodotto che desideri viene offerto ad un prezzo scontato.

Fino a dove devi arrivare? Calcola l’altezza

Quando andrai ad acquistare la tua scala in alluminio dovrai prestare attenzione alla sua altezza e scegliere quella giusta per te.

Per farlo devi avere ben chiaro quelle che sono le altezze che vorrai andare a raggiungere utilizzandola. Un buon prodotto è quello che raggiunge almeno un metro, che permette di raggiungere altezze che superano i due metri; quelle alte 1,5 m faranno raggiungere i 2,5 m e così via.

Le possibilità di raggiungere altezze maggiori infatti sono da considerarsi anche in relazione con quella che è l’altezza del soggetto che andrà ad utilizzare la scala.

Ti ricordo che le scale più alte sono anche quelle più costose e più pesanti da spostare.

Non cercare di “aumentare” l’altezza della tua scala andando a posizionarla su supporti aggiuntivi, come possono essere degli scalini, perché questo andrà a comprometterne la stabilità e potrebbe diventare molto pericoloso per te, facendoti correre il rischio di cadere.

Una scala alta ha in se anche un inconveniente, infatti maggiore sarà la sua lunghezza e minore sarà il peso che questa riuscirà a sostenere. Valuta bene quindi l’uso che hai intenzione di farne e fai il tuo acquisto di conseguenza.

Che peso tiene la scala?

Ogni scala in alluminio presenta, sulla sua struttura, un adesivo che va ad indicare la sua portata massima.

Le scale si vanno a suddividere, a riguardo, in tre grandi categorie:

  • Tipo IA. Sono quelle che sostengono fino ad un peso massimo di 136 kg (300 libbre)
  • Tipo I. Fanno parte di questa categoria le scale che hanno una portata massima di 113 kg (250 libbre)
  • Tipo II. Hanno una portata di 102 kg (225 libbre)
  • Tipo III sono quelle con una potata massima minore, 90 kg circa (220 libbre)

Calcola che, oltre che al tuo peso, la scala dovrà anche sostenere quello di un eventuale carico e di tensioni legate a movimenti vari. Le scale di tipo IA sono consigliate anche per uso domestico.

Consigli per utilizzare la scala in sicurezza

Arrampicarsi in alto, utilizzando una scala in alluminio, è un’operazione che può diventare pericolosa, se fatta senza seguire determinate regole.

Vediamo insieme come andare a tutelare la nostra salute quando si utilizza una scala.

  • Ogni volta che andrai ad utilizzare la scala controlla, prima di salirvi, che la sua struttura sia integra e non presenti rotture o parti mancanti. Presta molta attenzione anche alla condizione delle impugnature antiscivolo ed ai piedini della scala
  • Se la tua scala è in legno, quando andrai a fare manutenzione, non usare mai vernici opache, che potrebbero andare a nascondere eventuali crepe o difetti, che potrebbero rendere pericoloso l’uso del prodotto
  • Divieto assoluto è quello di utilizzare la scala in alluminio per fare lavori che vedano coinvolti collegamenti di tipo elettrico, in quanto questo tipo di metallo è un materiale conduttore
  • Prima di usare la scala posizionala su di un terreno che sia stabile, dove non corra il rischio di oscillare sotto il tuo peso. Vedrai se l’hai posizionata nel modo corretto dai pioli, che devono essere orizzontali
  • Particolare attenzione dovrai farla nel caso di utilizzo di scale allungabili, per le quali dovrai andare a scegliere con cura il supporto migliore. Infatti se questo devesse essere troppo fragile non reggerebbe il tuo peso e quello della scala
  • Nel caso di uso di scale telescopiche queste vanno posizionate con un angolo di 75 gradi, o di un metro ogni 4 metri di altezza
  • Non utilizzare la scala, all’aperto, se c’è una linea elettrica nell’arco di 6 metri
  • Prima di usare la scala controlla quello che è il peso massimo che riesce a supportare e valuta se sia sufficiente per te e per il carico che hai intenzione di spostare
  • Quando sali sulla scala tieni sempre almeno un piede ed una mano saldi sulla sua struttura, per evitare di cadere