Qual è il miglior rasoio a mano libera? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Cura della Persona

rasoio a mano liberaIl modo più classico per radersi è quello di utilizzare un rasoio a mano libera.

E’ il rasoio che veniva utilizzato dai nostri nonni, quello da uomini veri, che amano sentire la lama scorrere sulla propria pelle, portando via tutta la barba presente.

Per imparare ad usarlo nel modo corretto, evitando di riempire il tuo viso di cerotti, dovrai fare attenzione e prenderci un po’ la mano, ma una volta imparato ad utilizzarlo non tornerai mai più al tuo vecchio rasoio elettrico, più veloce certo, ma spesso anche fonte di brutte irritazione alla pelle.

Quali sono i migliori rasoi a mano libera?

SaleBestseller No. 1
Rasoio a Mano Libera di Sapiens - Accessorio Professionale di...
69 Recensioni
Rasoio a Mano Libera di Sapiens - Accessorio Professionale di...
  • Rasoio a mano libera - shavette: goditi una rasatura di qualità e...
  • Questo strumento in acciaio inossidabile è ideale per mantenere barba...
SaleBestseller No. 2
Shaving Factory - Set da barba per uomo con rasoio a mano libera,...
720 Recensioni
Shaving Factory - Set da barba per uomo con rasoio a mano libera,...
  • 100 lame e 1 rasoio sono inclusi nel prezzo. Il rasoio è di colore...
  • Rasoio professionale in acciaio inox
Bestseller No. 3
Parker 31R - Rasoio a mano libera professionale in acciaio inox e...
234 Recensioni
Parker 31R - Rasoio a mano libera professionale in acciaio inox e...
  • Rasoio in acciaio inossidabile (non alluminio)
  • Vano lama arrotondato
Bestseller No. 4
RASOIO A MANO LIBERA TIPO SHAVETTE PARKER SRX CON 100 LAMETTE DA...
89 Recensioni
RASOIO A MANO LIBERA TIPO SHAVETTE PARKER SRX CON 100 LAMETTE DA...
  • Nuovo modello di punta per gli Shavette Parker
  • Peso: 61 grammi e interamente costruito in metallo
SaleBestseller No. 5
Rasoio a Mano Libera Professionale con 15 Lamette in Acciaio...
52 Recensioni
Rasoio a Mano Libera Professionale con 15 Lamette in Acciaio...
  • Double face, une surafce de grain médian de 3000 et une autre surface...
  • Zweiseitiger Wetzstein mit Körnung von 3000 / 8000, 3000 für grob...

Le caratteristiche di un rasoio shavette

Il rasoio da barbiere ha delle caratteristiche ben precise che lo contraddistinguono.

Andare a conoscerle ti aiuterà a fare la scelta giusta per te. Prima dell’acquisto dovrai sempre controllarne il tipo di manico, il materiale della lama, la sua punta e la larghezza della lama stessa, sono tutti questi aspetti infatti che andranno poi ad influenzarne il prezzo finale.

In commercio infatti troverai molti tipi e modelli di rasoio di questo tipo.

Materiale della lama

Un buon rasoio deve essere tagliente, resistere all’umidità e durare a lungo nel tempo.

Per questo uno dei materiali che di solito si usa per la sua realizzazione è l’acciaio 1095, meglio ancora se arricchito con carbonio, che va a renderlo ancora più robusto.

Le lame più moderne sono invece realizzate con acciaio inox, che però ha lo svantaggio di essere difficile da affilare.

Il manico

Per usare un rasoio da barbiere in modo naturale e semplice è importante la qualità del suo manico.

Si possono usare materiali pregiati come la madreperla o l’osso o di altri più poveri come la plastica o il legno, ma è importante che, in ogni caso, il manico sia ergonomico, offra la possibilità di avere una presa salda e che non si vada a danneggiare, in caso di contatto con l’acqua.

Infatti di solito questi vengono trattati con impregnanti.

Tipo di punta

Un rasoio per rasatura a mano libera può essere classificato in base a quella che è la sua punta, che può essere rotonda, quadrata o francese.

La prima è quella consigliata ai novizi della rasatura a mano libera, poiché è meno tagliente.

La punta quadrata è utilizzata per lavori di precisione, ma necessita di una certa manualità ed esperienza d’uso.

La punta francese ha una forma a quarto di cerchio, elegante, ma allo stesso tempo molto tagliente.

Tipo di lama

Le lame di un rasoio per rasatura a mano libera sono di due tipologie: concava o a cuneo.

I modelli usati maggiormente dai professionisti del settore sono quelli con lama concava, che riescono a sentire in modo migliore la resistenza della barba.

I modelli a cuneo sono invece consigliati per coloro che andranno ad usarla sulla barba già lunga.

Larghezza della lama

Anche la larghezza della lama di un rasoio può variare.

Una più stretta ti permetterà una maggiore precisione, permettendoti di fare lavori di fino e di andare a lavorare in spazi stretti, come ad esempio sotto al naso.

Una più larga sarà invece più utile per spostare tutta la schiuma, andando così a velocizzare il tempo complessivo necessario per la rasatura. Questo vantaggio però ha un contro: una minore maneggevolezza del rasoio.

Prezzo

Sono le caratteristiche di un rasoio quegli aspetti che andranno ad influire su quello che sarà il suo prezzo.

Al momento dell’acquisto controlla anche che cosa è offerto insieme al rasoio, se sono presenti anche lame di ricambio oppure pennelli per la schiuma da barba.

Un consiglio che posso darti è di valutare con attenzione il prodotto, perché se questo avrà bisogno di affilature frequenti, devi sapere che queste ti potranno costare anche 20 euro.

Tutte le tipologie in commercio

I rasoi a mano libera possono essere di varia tipologia.

I più conosciuti, ma anche quelli più apprezzati dagli uomini sono quelli shavette, i modelli giapponesi e quelli di stile europeo. Sono tutte e tre tipologie molto affidabili, ma che hanno delle differenze tra di loro.

Shavette

Si tratta di un rasoio che si caratterizza per la presenza di un meccanismo di sicurezza, che permette di bloccare la lama.

Questa può, infatti, essere fatta rientrare dentro il manico del rasoio. Dal momento in cui è il prodotto nato per essere utilizzato dai barbieri, ha una lama che va cambiata, anche per motivi igienici, dopo ogni utilizzo.

Se invece la userai per motivi personali potrai cambiarla ogni qual volta tu lo desideri. Di solito le lame vanno sostituite comunque dopo 6-8 rasature. Ha dimensioni ridotte che ne fanno un prodotto adatto ad essere portato in viaggio.

Stile europeo

Questo è il modello di rasoio per rasatura a mano libera più conosciuto.

La lama è fissata su di un perno e tramite questo può essere fatta rientrare ed uscire dal manico. In questo modo una volta chiuso, la lama starà al sicuro da graffi e urti e le tue mani saranno tutelate da tagli. Sono i rasoi più tradizionali, quelli che ogni nonno ha tra i sui ricordi di gioventù.

Giapponese

Un tipo particolare di rasoio per rasatura a mano libera è quello detto giapponese.

Si tratta di un prodotto dalle piccole dimensioni, adatto a rasare anche in zone difficoltose, come intorno al naso ed alle orecchie. Sono venduti sia nella versione classica, che in quella con lame usa e getta.

Trattandosi però di un modello particolare, va detto che i rasoi giapponesi hanno un costo piuttosto elevato.

L’attrezzatura essenziale

La rasatura a mano è un’arte ed ha bisogno di un’attrezzatura particolare per essere compiuta secondo la regola.

Ecco che cosa ti serve:

  • Il rasoio è quello da cui partire
  • Un pezzo di pelle, su cui andare a passare il rasoio prima di iniziare la rasatura
  • Il sapone o la crema da barba. Potresti utilizzare il rasoio anche a secco, ma è doloroso ed è consigliato soltanto ai barbieri esperti, che sanno come farlo in modo sicuro
  • Il pennello. Per spalmare il sapone o la crema ti servirà un apposito pennello.

E’ difficile da usare? Guida rapida su come fare

Rasoio a mano libera come si usa

Una buona rasatura parte sì da un buon rasoio, ma anche dalla tecnica.

Imparare bene come utilizzare un rasoio per rasatura a mano libera ti permetterà di andare ad ottenere risultati migliori e con un risparmio di denaro non indifferente. Vediamo insieme come si usa un rasoio di questo tipo.

  • Fase 1. Prepara la tua pelle con una doccia calda o mettendo sul tuo viso un asciugamano caldo, per andare ad aprire i pori della pelle.
  • Fase 2. Se la tua pelle è particolarmente sensibile utilizza dell’olio pre-rasatura, che applicherai sul viso
  • Fase 3. Applica la schiuma da barba e impugna il rasoio, mantenendolo con un’angolazione di 30 gradi
  • Fase 4. Usando la mano opposta tieni la pelle in tensione ed inizia la rasatura. Esercita una leggera pressione sulla lama, fino a che non senti di aver raggiunto la linea della mascella
  • Fase 5. Fai adesso scorrere la lama, facendo molta attenzione quando arrivi in zone delicate, come quella del collo e della mascella
  • Fase 6. Dopo aver compiuto una rasatura completa, per eliminare altre tracce di barba, effettua un secondo passaggio, cercando questa volta di essere più leggero
  • Fase 7. La rasatura è finita! Adesso vai ad eliminare ogni traccia di schiuma da barba dal tuo viso, con dell’acqua fredda e completa il tutto con una spruzzata del tuo dopobarba preferito

Seguendo queste regole otterrai una rasatura al bacio, ma ti ricordo che per ottenere buoni risultati dovrai andare sempre ad utilizzare un rasoio che abbia una lama molto affilata, evitando prodotti poco efficaci.

Se invece proprio ti senti negato potrai sempre andare in un salone da barbiere e lasciare che sia qualcun altro ad eliminare la tua barba.

Affilatura e manutenzione

Mantenete un rasoio sempre ben affilato è la soluzione migliore per avere a disposizione qualcosa che non ti abbandoni nel momento del bisogno.

L’affilatura del rasoio può essere fatta con la coramella, con pietre per affilature o combinando i due metodi. Dopo l’acquisto il rasoio, questo, va infatti affilato ogni 2-3 mesi.

La prima volta è consigliabile farlo utilizzando pietre e coramella, dopo di che solo la seconda sarà sufficiente.

Ma che cosa è una coramella?

Si tratta di strisce di pelle o cuoio. Possono essere a strappo, a vite o a spinta, in base al punto che usano per mantenersi in tensione.

Usare la coramella è semplice, ti basteranno infatti 60 passaggi della lama sulla sua superficie, che non ti porteranno via che un minuto o poco più, per eliminare ogni segno di scalfittura dalla lama del rasoio e per andare allo stesso tempo a raddrizzarla.

Il suo utilizzo ti sarà utile anche per una manutenzione quotidiana del rasoio. Se ti stai chiedendo però come farai a capire quando il tuo rasoio avrà bisogno di essere affilato di nuovo, non preoccuparti, te ne accorgerai facilmente, infatti noterai che la lama lascerà sul tuo viso dei peli non tagliati.

Usare un rasoio di questo tipo non affilato diventerà anche pericoloso, infatti andrai ad affondare di più la sua lama nella tua pelle, correndo il rischio di andare a tagliarti. Un trucco per capire quanto è affilata la lama del tuo rasoio è quello di farla scorrere sul pollice inumidito.

Nel caso in cui sentirai un leggero solletico allora è tutto ok, ma se la sensazione dovesse essere più forte allora è arrivato il momento di andare ad affilare la lama del rasoio.

I benefici dell’uso di un rasoio a mano

La rasatura a mano è qualcosa che offre numerosi benefici a chi la pratica

I principali sono:

  • Certo acquistare rasoio, pennello e schiuma ha un costo, ma se pensi a quante volte li utilizzerai, prima di doverne compare di nuovi, ti apparirà evidente il risparmio rispetto alle lamette usa e getta. Anche la manutenzione del rasoio, se ben fatta, ti permetterà di averlo con te a vita
  • Risultati migliori. Anche il miglior rasoio elettrico o la migliore lametta, non ti permetteranno mai di avere una pelle liscia come dopo aver fatto una rasatura manuale con un rasoio
  • Fa bene all’ambiente. Non ti dovrai più preoccupare di dove gettare la vecchia cartuccia del rasoio e il suo imballaggio, infatti con un rasoio per rasatura a mano libera non ci sarà bisogno di lame nuove ogni volta
  • Richiede concentrazione. La rasatura a mano libera può essere considerata rilassante, in quando ti obbligherà a rimanere concentrato sulle tue azioni, staccandoti da tutti i tuoi problemi per un po’
  • Ti farà sentire “uomo”. Passare una lama sulla tua gola, senza far uscire neppure una goccia di sangue ti darà la sensazione di essere un vero duro

Come scegliere il miglior rasoio a mano libera?

Quando andrai a comprare il tuo rasoio per rasatura a mano libera ci sono degli aspetti che dovrai valutare con attenzione.

I principali sono:

  • La qualità dei materiali. Scegline un modello che abbia una lama ben temperata
  • Il peso. Un rasoio più leggero ti permetterà di usarlo in modo più agevole, specialmente se sei alle prime armi con un prodotti di questo tipo.
  • La larghezza della lama è importante. Evita di acquistare un rasoio che abbia una lama troppo larga, ma cercane una di medie dimensioni, che ti permetta di seguire i contorni del tuo viso in modo facile, durante la rasatura
  • La punta del rasoio è l’ultimo aspetto da valutare. Quella tonda è quella da consigliare ai novizi, mentre a chi è già esperto può essere più adatta quella quadrata, che permetterà una maggiore definizione del taglio

Dove si compra?

Sono molti i negozi dove potrai andare ad acquistare un rasoio per rasatura a mano libera.

I negozi che vendono articoli per barbieri sono quelli da dove dovrai iniziare, ma anche gli shop online sono un luogo dove ne troverai di vari tipi e prezzo.

Se il costo del rasoio che vuoi ti sembra eccessivo puoi rivolgerti anche verso l’usato, ma controlla sempre con attenzione che il prodotto sia ben pulito, disinfettato ed affilato.

Rasoio a mano libera o lametta?

Non c’è paragone tra i risultati che potrai ottenere utilizzando un rasoio per rasatura a mano libera rispetto a cosa ti farebbe ottenere una lametta.

Con il rasoio la rasatura sarà più profonda e la tua pelle sarà liscia come non mai. La lametta invece sarà più veloce e facile da usare, ma ti costringerà a comprarne sempre di nuove ogni volta, con costi aggiuntivi e sprechi inutili.

L’uso delle lamette è da consigliare solo in casi di emergenza, quando proprio non hai a disposizione del tempo necessario per una rasatura profonda.

E per iniziare?

Il rasoio per rasatura a mano libera richiede un po’ di esperienza per essere utilizzato nel modo migliore, ma ce ne sono di versioni adatte anche ai principianti.

La misura classica adatta a loro è quella 6/8, che abbia una punta tonda, un peso non troppo massiccio, ma che abbia anche una lama ben affilata. Trattandosi però di qualcosa che deve essere utilizzato per imparare la giusta tecnica, non deve avere un costo eccessivo.

Dovo Solingen

Uno dei più bei modelli di rasoio a mano libera che tu possa mai acquistare è un modello della tedesca Dovo.

È una delle ditte più antiche ed apprezzate, che realizza rasoi da barbiere e che si occupa anche della produzione di forbici da parrucchiere e altri articoli da taglio di uso professionale e casalingo.

I suoi rasoi hanno lame dalla misura di 5/8 pollici, quelle che sono maggiormente consigliate per tagliare la barba.

Questi prodotti sono disponibili, di varie tipologie e modelli, sul sito della Dovo ed anche in altri negozi, sia fisici che online.