Qual è Il miglior ponte sollevatore moto? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Auto & Moto

ponte sollevatore motoGuidare una moto è una sensazione indescrivibile, che da un senso di libertà e di piacere che solo i veri motociclisti apprezzano.

Il tuo bolide però, una volta parcheggiato nel tuo garage avrà bisogno di una manutenzione costante, per garantirne sempre il massimo per quanto riguarda le performance.

Utilizzare un ponte sollevatore moto ti faciliterà il compito, così da poter controllare le varie parti del motore, le gomme e tutto ciò che ne va a comporre la meccanica. In commercio ce ne sono di varie tipologie e di diverse fasce di prezzo.

Di seguito potrai scegliere il miglior ponte sollevatore moto che fa per te su Amazon.

Bestseller No. 1
Cavalletto ponte sollevatore martinetto idraulico quad moto 680kg
19 Recensioni
Cavalletto ponte sollevatore martinetto idraulico quad moto 680kg
  • Portata: 680 kg
  • Pedane di appoggio (due): 310 x 65 x 50 mm
Bestseller No. 2
PONTE SOLLEVATORE PER MOTO PORTATA KG 360
1 Recensioni
PONTE SOLLEVATORE PER MOTO PORTATA KG 360
  • Ponte sollevatore per moto o scooter con pompa idraulica a pedale.
  • CAPACITA' 360 kg
Bestseller No. 3
CATOCCIMACCHINE PONTE SOLLEVATORE PER MOTO O SCOOTER CON POMPA...
  • CAPACITA': 450 kg
  • ALTEZZA MINIMA: 18,5 cm █ ALTEZZA MASSIMA: 85 cm
SaleBestseller No. 4
Ponte Sollevatore Moto Cric Idraulico ConStands Mid-Lift L...
18 Recensioni
Ponte Sollevatore Moto Cric Idraulico ConStands Mid-Lift L...
  • Ponte sollevatore robusto per la casa e l'officina. Ponte sollevatore...
  • Dati tecnici: Dimensioni (lunghezza x larghezza x altezza) 76 x 36 x...
SaleBestseller No. 5
Ponte Sollevatore Idraulico ConStands Moto Cross Mover XL rosso...
2 Recensioni
Ponte Sollevatore Idraulico ConStands Moto Cross Mover XL rosso...
  • Dati tecnici: Piattaforma 36 x 41 cm / Min. altezza di sollevamento 31...
  • Dotato di una pompa idraulica (azionata mediante il pedale) per il...
Bestseller No. 6
Draper 04991 - Ponte sollevatore moto,450 Kg
5 Recensioni
Draper 04991 - Ponte sollevatore moto,450 Kg
  • Scissor support stand suitable for use on the floor or on a motorcycle...
  • Rubber mat on platform prevents damage to underside of machine
SaleBestseller No. 7
Ponte Sollevatore moto ConStands Mid-Lift XL rosso per Harley...
3 Recensioni
Ponte Sollevatore moto ConStands Mid-Lift XL rosso per Harley...
  • Dati tecnici: Dimensioni (lunghezza x larghezza x altezza) 85 x 50 x...
  • Grazie al suo maneggio semplice il Mid-Lift è adatto a tutti i lavori...
Bestseller No. 9
Boudech CAVALLETTO ALZAMOTO CRIC SOLLEVATORE MOTO PONTE FINO A...
34 Recensioni
Boudech CAVALLETTO ALZAMOTO CRIC SOLLEVATORE MOTO PONTE FINO A...
  • MATERIALE:ACCIAIO RESISTENTE CON FINITURE VERNICIATE IN POLVERE
  • TIPO: SOLLEVATORE A FORBICE
Bestseller No. 10
CLAUKING Sollevatore a Forbice per Moto, Sollevatore Regolabile...
1 Recensioni
CLAUKING Sollevatore a Forbice per Moto, Sollevatore Regolabile...
  • 【 Durevole 】 solida struttura in acciaio al carbonio, solido e...
  • 【 alta qualità 】 rosso e nero verniciato a polvere, resistente...

Caratteristiche di un ponte sollevatore moto

Per fare la giusta scelta del miglior ponte per sollevare la motocicletta, che meglio si adatta ai tuoi bisogni, è importante conoscerne le principali caratteristiche.

Sapere fino a che altezza è in grado di sollevare, quanto è la sua portata massima, la stabilità e la lunghezza della base di appoggio sono aspetti molto importanti, così come lo è anche il conoscere il materiale utilizzato per la realizzazione del ponte stesso.

Sono dati che si trovano nella scheda tecnica di ogni prodotto.

Capacità di carico

Le moto sono molto più leggere di un’auto, ma allo stesso tempo sono piuttosto pesanti.

Ricordati quindi di scegliere il ponte per sollevamento giusto, andando a controllare prima quello che è il peso effettivo della tua moto.

Infatti ti ricordo che il ponte non solleva solo una porzione della moto per volta, ma tutta quanta la sua struttura.

Una nota da tenere sempre presente è che spesso la capacità funzionale di un ponte per sollevamento è inferiore rispetto a quella che viene indicata come capacità massima di carica.

Larghezza della base di appoggio

Un aspetto importante da valutare, al momento della scelta di quale ponte sollevatore moto acquistare è quello relativo alla lunghezza della sua base di appoggio.

Come larghezza si intende la distanza che c’è tra i due bordi della piattaforma che andrà a supportare la moto.

Tanto maggiore sarà questo valore e tanto migliore sarà la stabilità garantita al veicolo, che in questo modo starà più saldo nella sua posizione.

I modelli di ponte con una larghezza maggiore ne permettono un utilizzo, oltre che con le moto, anche con prodotti diversi, come le motoslitte e le moto d’acqua.

Altezza di sollevamento

Utilizzando un ponte di sollevamento ti sarà possibile posizionare la tua moto a diversi gradi di altezza.

Questa potrà essere gestita scegliendo una qualsiasi posizione intermedia, che si trova tra quella minima e la massima consentite.

Nel caso in cui la tua moto monti ruote grandi o tu abbia necessità di sollevarla molto, allora ti consiglio di sceglierne un modello che ti offra di sollevarla nella massima altezza possibile. Alcune modelli permettono di alzare ulteriormente la pedana, utilizzando piastre di adattamento.

Collocare la tua moto alla giusta altezza ti permetterà di lavorare sulla sua struttura stando comodo.

Stabilità del sollevatore

Questo è un aspetto di importanza primaria, da valutare sempre al momento della scelta di un ponte sollevatore per moto.

È importante infatti che il telaio del ponte sia rigido, per evitare che si possano avere sobbalzi improvvisi.

Questo aspetto è legato al tipo di martinetto utilizzato: più sarà grande e meno la struttura sarà rigida, ma meno soggetta a ribaltamenti, mentre con martinetti più piccoli si avrà l’esatto opposto.

Anche l’impronta della base del telaio ne influenza la stabilità; questa deve essere abbastanza grande per evitare che il mezzo caricato sul sollevatore possa cadere.

Posizione di blocco

Quando la moto viene caricata sul sollevatore è fondamentale che questa resti saldamente in posizione e non cada.

Questo è reso possibile dalla presenza di specifici sistemi di bloccaggio, che si aprono e si chiudono per mezzo di blocchi che sfruttano la pressione idraulica.

È un sistema di sicurezza che può essere utilizzato sia per posizionamenti di breve che di lunga durata. Quasi la totalità dei ponti per sollevamento monta questi blocchi, anche se però varia, di modello in modello, il numero delle posizioni in cui può essere utilizzato.

Scegli quello che meglio si adatta all’uso che andrai a farne.

Materiale di costruzione

Per un prodotto di qualità e che abbia anche una lunga durata nel tempo, è necessario che i ponti per sollevamento moto siano realizzati con materiali di qualità.

I martinetti di solito sono realizzati utilizzando l’acciaio, l’alluminio oppure una combinazione di entrambi questi due materiali. Nel caso in cui tu abbia intenzione di posizionarlo, ad esempio, in garage, è meglio sceglierne una versione in acciaio, più resistente e più stabile.

Se invece cerchi un prodotto leggero, che tu possa spostare in modo agevole in base ai tuoi bisogni, allora è meglio optare per una versione in alluminio.

Sicurezza nell’utilizzo del sollevatore per motocicletta

Utilizzare un ponte sollevatore moto richiede di seguire delle regole, per evitare che si possono verificare brutti incidenti.

La sicurezza viene infatti prima di tutto, ma mentre ci sono aspetti che sono evidenti e che vanno considerati per evitare spiacevoli sorprese, come ad esempio scegliere la giusta posizione per il ponte di sollevamento, ce ne sono anche altri che non sono così ovvi. Andiamo a vedere insieme cosa va fatto per un corretto uso del sollevatore per moto.

  1. Anche se i ponti sono sostegni validi, è meglio non affidarsi mai soltanto a quelli per sollevare una moto, ma utilizzare anche dei cavalletti. Infatti i martinetti a funzionamento idraulico tendono ad essere meno efficaci con il trascorrere del tempo, a causa della loro usura. Infatti se questi dovessero cedere non lascerebbero scampo a chi si trova a lavorare al di sotto della moto. Posizionando dei cavalletti si eviterà, in caso di cedimento, che la moto cada addosso a chi sta sotto. Prova sempre, prima di metterti a lavoro, se i cavalletti sono in grado di sorreggere in modo corretto la moto. Questa soluzione si adotta anche con i ponti per sollevare le auto.
  2. Controlla sempre di sollevare la tua moto utilizzando i punti di appoggio giusti. Se sei dubbioso e non sai quali siano, dai uno sguardo al manuale del veicolo, alla voce sicurezza o emergenza.
  3. Il veicolo va posizionato saldamente sul ponte prima di sollevarlo. Questa azione la potrai fare utilizzando i cunei per pneumatici, da posizionare su entrambi i lati delle gomme
  4. Quando andrai a posizionare il tuo ponte, ricordati sempre di controllare che il pavimento sul quale lo stai mettendo sia in piano. Infatti non ti sarà sufficiente utilizzare appoggi aggiuntivi e seguire tutte le norme in fatto di sicurezza, se poi il piano su cui ti appoggerai non sarà a livello.
  5. Mentre alzi ed abbassi il ponte devi ricordarti di farlo in modo non troppo veloce, in modo che non si vadano a creare problemi alla meccanica della tua moto. Queste sono azioni che è meglio andare a fare con gesti lenti e controllati.
  6. Per proteggerti da piccoli incidenti è opportuno che tu compia tutte le azioni legate all’uso di un ponte per sollevamento moto, indossando un paio di guanti e degli occhiali, per proteggere i tuoi occhi.