Qual è il Migliore Cuscino per Cervicale? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Cura della Persona

miglior cuscino cervicaleAlla mattina ti risvegli sempre con un gran dolore al collo.

Certamente ti serve un cuscino cervicale!

Questa è la soluzione migliore per dormire nella giusta posizione.

Infatti nella maggior parte dei casi, i dolori legati all’artrosi cervicale sono da imputarsi ad un uso scorretto del cuscino.

È importante quindi andare a sceglierne il migliore cuscino cervicale, perché i cuscini esistono di varie forme, ognuna delle quali è appropriata a posture diverse, assunte durante il sonno.

Potrai utilizzarlo sia a letto, che mentre stai riposando sul divano o in poltrona.

In base alla tipologia di prodotto che sceglierai andrà a cambiare anche il suo prezzo. In questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per la scelta.

Quali sono i migliori cuscini per la cervicale?

Bestseller No. 1
UTTU Cuscino Cervicale 76 x 51 cm, Cuscino Memory con Altezza...
139 Recensioni
UTTU Cuscino Cervicale 76 x 51 cm, Cuscino Memory con Altezza...
  • 【ALTEZZA REGOLABILE】 - Il cuscino in origine misura 12 cm,...
  • 【SOLLIEVO DELLA PRESSIONE】 - Siamo andati contro l'idea che...
SaleBestseller No. 2
MARCAPIUMA - Cuscino in Memory Foam Modello Doppia Onda Forato...
1.676 Recensioni
MARCAPIUMA - Cuscino in Memory Foam Modello Doppia Onda Forato...
  • Cuscino in Memory Foam ad alta densità con speciale micro foratura...
  • Modello Doppia Onda Forato: evita i punti di pressione, accoglie la...
Bestseller No. 3
Wonwo Cuscino Cervicale Memory, Guanciale Letto in Memory Foam...
10 Recensioni
Wonwo Cuscino Cervicale Memory, Guanciale Letto in Memory Foam...
  • confortevole in memory foam - -- wonwo Memory Foam cuscino è...
  • alleviare il dolore al collo e colonna vertebrale pressione - -- il...
Bestseller No. 4
Wonwo Cuscino Cervicale Memory, Guanciale Letto in Memory Foam...
21 Recensioni
Wonwo Cuscino Cervicale Memory, Guanciale Letto in Memory Foam...
  • Dimensioni perfette: la dimensione di questo cuscino è di 61 * 34 *...
  • Design ergonomico: la speciale forma del cuscino segue i contorni...
Bestseller No. 5
Bonmedico Cuscino Cervicale Da Viaggio Ortopedico In Memory Foam,...
343 Recensioni
Bonmedico Cuscino Cervicale Da Viaggio Ortopedico In Memory Foam,...
  • MULTIUSO: Per un pisolino durante i viaggi in aereo, durante una...
  • ANALGESICO: Il collare cervicale è in grado di donare stabilità...

Andiamo adesso a conoscere meglio, attraverso le recensioni e le opinioni alcuni dei migliori cuscini per alleviare i dolori al collo che puoi trova su Amazon.it

Mysa – Con Agopressione

Questo modello di cuscino presenta sulla sua superficie delle micropunte, che permettono di utilizzarlo per praticare l’agopressione.

La parte interna, l’imbottitura, è realizzata con pula di farro biologico proveniente da da coltivazioni biologiche italiane, che può essere riscaldato. In pratica va ad unire le proprietà benefiche del calore, con quelle dell’agopressione.

Il cuscino permette di alleviare i dolori alla zona cervicale, e decontrarre le tensioni a nuca, collo e spalle. Ha un effetto mio rilassante, che concilia il sonno e stimola il rilascio di endorfine e ossitocine. È un dispositivo medico registrato presso il Ministero della Salute.

Finalmente i dolori al collo saranno solo un ricordo!

  • Doppia funzione, sia per l’agopressione che per la terapia del calore.
  • Poco utile per chi soffre di dolori cervicali gravi

Tempur Original – La nostra scelta migliore per te

Se stai cercando un cuscino che dia sollievo alla tua cervicale, di certo avrai sentito parlare della Tempur e dei suoi prodotti. Questo modello, che si chiama Original, è stato progettato con l’aiuto di fisioterapisti, per creare una forma che si adatti alla perfezione al profilo di collo e testa, garantendone così il massimo sostegno.

La sua forma permette di alleggerire il carico sul collo e di non assumere una posizione contratta mentre si è in posizione distesa. Il cuscino si presenta con un lobo che va a sostenere la curva del tuo collo, spalle e testa, mantenendo la colonna vertebrale allineata nel modo corretto.

Il cuscino ha una fodera in velour, misto cotone, anallergica e anti acaro, che potrai lavare anche in lavatrice.

  • Materiali di qualità, forma ergonomica studiata insieme a medici specialisti
  • Le prime volte che si usa può apparire come un po’ troppo duro

Alboland – Ottimo prezzo-qualità

La forma del cuscino è anatomica e va a seguire la forma del corpo, per garantire un perfetto equilibrio tra spalle, collo e testa. La densità del memory utilizzato per il suo riempimento è di kg 45/m3. Questo permette di avere un buon sostegno per le vertebre del collo, sulle quali non si ha pressione eccessiva. Ha dimensioni portabili e viene venduto con una pratica borsa da usare per il trasporto.

Così potrai portare sempre il cuscino con te, per poter dormire sempre nel modo migliore possibile. Il guanciale è realizzato in memory foam.

  • Materiali di qualità, è presente una borsa per il trasporto, ha una forma anatomica
  • Nei primi usi potrebbe sembrare troppo duro

Marcapiuma – Anallergico e antiacaro

Si tratta di un kit che comprende due cuscini, realizzati in memory foam, utili per chi soffre di cervicale o dolori a collo e spalle.

I guanciali hanno una forma a doppia onda, forata. Sono completati da federe di protezione realizzate in cotone al 100%, materiale anallergico, traspirante, antiacaro e di qualità.

Il cuscino ha una struttura bi-alveolato, con fori per la traspirazione. Sono questi fori che permettono di evitare che si creino punti eccessivi di compressione, avvolgendo testa e spalle e fornendo loro un comfort estremo. Non si tratta di un semplice cuscino, ma è un vero e proprio dispositivo medico di classe 1, detraibile al 19% dalle tasse, e con marcatura CE.

È totalmente made in italy.

  • Materiali di qualità, struttura bi-alveolata, possibilità di detrarre dalle tasse le spese dell’acquisto, 100% made in Italy
  • Alcune persone non sono soddisfatte del cuscino, che giudicano troppo morbido

EvergreenWeb – In lattice

Questo modello di cuscino per la cervicale si distingue per la sua struttura a doppia onda e per il tessuto aloe con il quale è realizzato.

La sua struttura in lattice è completamente ecologica, antiallergica e igienica. È un prodotto che ti permetterà di avere il gusto equilibrio tra morbidezza e resistenza, che dia il giusto sostegno ed allo stesso tempo anche il massimo comfort. In questo modo quando lo utilizzerai ti sveglierai rigenerato e riposato.

La sua forma sagomata permette di posizionare nel modo corretto testa e collo, eliminando le tensioni e le compressioni sulla colonna. Sono i suoi alveoli che permettono la massima traspirabilità, evitando che si possano formare umidità o bolle d’aria.

La fodera è in cotone sfoderabile in aloe vera, la pianta più salutare in assoluto.

  • Forma anatomica, presenza di alveoli, materiali di qualità
  • Non adatto a chi ha seri problemi di cervicale

Patterson Medical Mckenzie – Dalla forma allungata

Questo cuscino si distingue per una forma allungata, che va a lavorare sul benessere della zona cervicale.

Chi lo utilizza ne parla come di un cuscino che allevia di molto i dolori cervicali, permettendo un allineamento ideale tra collo, testa e spalle. La sua forma allungata permette anche di poterlo portare con se con il minimo ingombro. È realizzato con materiali anallergici e antiacaro, cosa questa che lo rende adatto proprio a tutti.

  • Massimo sostegno al collo, forma allungata, molto efficace anche per chi soffre di forti dolori legati alla cervicale
  • Il diametro potrebbe essere maggiore

Baldiflex– Il più venduto

Questo kit comprende una coppia di guanciali, realizzati con memory foam, mentre la fodera è realizzata in aloe vera, una delle piante che ha il maggior numero di proprietà benefiche.

La loro forma è a saponetta e si caratterizza per un colore bianco con piccoli disegni. I cuscini sagomati sono la scelta migliore per chiunque, infatti sono adatte ad ogni posizione tu possa assumere durante il sonno. La fodera è traspirante e si riesce a pulire in pochi gesti.

Garantisce anche una buona areazione, molto utile nei mesi estivi. Potrai utilizzare questi cuscini anche per prevenire che si possano formare piaghe da decubito.

  • Materiali di qualità, forma adatta a tutte le persone ed ad ogni posizione assunta durante il sonno
  • Alcune persone non riescono ad utilizzarli reputando i cuscini troppo duri e scomodi

Volar – Da portare in viaggio

Si tratta di un modello di cuscino ortopedico, utilizzato per risolvere i problemi legati ai dolori cervicali.

Ha una forma ergonomica, realizzata con memory foam visco-elastico. Presenta una federa termoregolante. Le dimensioni del cuscino, permettono di portarlo tranquillamente con se sia in ufficio che in viaggio, per alleviare le tensioni che si possono accumulare su collo e spalle.

È presente una sacca per il trasporto. Sulla sua superficie sono presenti delle microcapsule che permettono una perfetta regolazione termica.

Lo smartfoam permette di avere il massimo equilibrio tra sostegno e comfort. La ventilazione ed il controllo dell’umidità sono garantite dai canali trasversali, presenti sulla sua struttura.

La forma del cuscino si adatta ad ogni posizione tu possa assumere durante il sonno, sia che tu riposi a pancia in giù, supino o sul fianco.

  • Materiali di qualità, adatto a tutti
  • Piccolo difetto che alcuni utenti segnalano, è che sarebbe preferibile una maggiore rigidità

Stile Naturale – In pula di farro biologico

Per alleviare i problemi di cervicale ci sono anche i cuscini con riempimento in pula di farro, come questo che sto per descriverti.

Si tratta di un guanciale riempito con pula di farro bio e lavanda, inseriti in una busta igienica lavabile. Si tratta di un prodotto realizzato in Italia, in modo artigianale ed utilizzando soltanto materiali di prima qualità.

Ci sono vari vantaggi legati all’uso della pula di farro, infatti si tratta di un materiale ricco di acido silicico, che ha effetti benefici su pelle, muscoli e ossa.

Va infatti a massaggiare la parte, in questo caso l’asse testa-collo-spalle, allevia strappi muscolari, dolori alle ossa, reumatismi e cervicale. Per renderlo ancora più efficace se ne consiglia l’uso dopo averlo riscaldato su di un termosifone.

  • Realizzato con materiali naturali, che sfruttano le loro qualità per lavorare al meglio
  • Se sei allergico alla lavanda non è adatto

Come scegliere il cuscino per la cervicale?

Il miglior guanciale cervicale sarà quello che per te sarà il più comodo, ma ci sono anche degli aspetti da andare a valutare con attenzione, prima dell’acquisto.

Tra le caratteristiche più importanti di un cuscino, ci sono le dimensioni, l’altezza, la forma ed il materiale.

  • Le dimensioni di un cuscino per ernia cervicale. L’importanza di questa caratteristica è legata a quella che è la forma del tuo fisico. Se dormi da solo nel tuo letto, le misure non saranno così importanti, ma se è presente un partner le cose cambiano. Infatti scegliendo un cuscino anti cervicale troppo grande questo potrebbe rivelarsi troppo ingombrante. Altro aspetto legato alle dimensioni è la misura delle federe che utilizzi, che potrebbero essere troppo piccole per il tuo nuovo cuscino
  • Che altezza deve avere il cuscino? Per evitare che il collo si venga a trovare in una posizione di tensione, è importante che il cuscino abbia un altezza che ti permetta di mantenere spalle e testa in linea retta tra di loro. Esistono tre tipologie di cuscino, di altezza, bassa (10 cm) adatta per i bambini, media (12-13 cm), ideale per chi dorme a pancia in su, per finire con quelli alti (15 cm), consigliati a chi dorme di fianco.
  • La forma. Le forme più diffuse, quando si parla di cuscini cervicali, sono quella a ferro di cavallo, a saponetta, a farfalla e quelle con il buco.
  • I materiali. Per quanto riguarda questo aspetto avrai solo l’imbarazzo della scelta. Troverai cuscini realizzati in memory, riempiti con acqua o gel, o addirittura riempiti con grano saraceno. Le versioni più classiche sono quelle in fibra di cotone. La tua scelta dipenderà da quanto sei disposto a pagare per averlo, infatti i prezzi sono molto vari. Le opinioni di chi utilizza questa tipologia di cuscini concordano sullo sconsigliare di acquistarne versioni troppo morbide, dove il cuscino non darà il sostegno necessario.

Se seguirai i consigli che ti ho dato qua sopra non avrai difficoltà a trovare il prodotto giusto per te, tra i molti disponibili in commercio.

Le tipologie in commercio

Un cuscino anatomico per prevenire il mal di collo, può essere di varie tipologie, si parla infatti di cuscini massaggianti, modelli per bambini e altri adatti per viaggiare, sia in auto che in aereo.

  • I cuscini massaggianti, di cui fanno parte quello elettrico e quello termico, sono quelli che usano il calore per creare una situazione di relax alla zona cervicale, andando a sfruttare il caldo, che va a sua volta a migliorare la pressione sanguigna. I modelli elettrici vanno a massaggiare la zona alla base del collo, utilizzando delle piccole, ma continue, vibrazioni elettriche.
  • I modelli per bambini si distinguono per un’altezza bassa, perché è in questo modo che collo e spalle, anche per i più piccoli, riescono a rimanere allineati.
  • Per finire esiste un tipo di cuscino ortopedico da utilizzare in viaggio, sia in auto, che in treno e in aereo. Infatti passare molte ore nella stessa posizione non fa bene al collo, provocando dolori. Si presentano esattamente come le versioni classiche, ma con dimensioni ridotte, e venduti in confezioni che ne vanno a ridurre ulteriormente le dimensioni.
  • Ne esistono anche delle versioni gonfiabili, sagomate a forma di U.
  • I modelli da auto si possono allacciare direttamente sul poggiatesta, per permettere al guidatore di mantenere la testa salda mentre è al volante. Anche i modelli da viaggio possono essere termici, utilizzando delle bustine riscaldanti, da inserire in apposite tasche presenti sul cuscino.

Come usarlo?

Una volta che avrai deciso quale cuscino acquistare è arrivato il momento di vedere come utilizzarlo nel modo corretto.

Ci sono dei consigli da seguire che ti permetteranno di sfruttarne al meglio tutti i vantaggi offerti.

I medici affermano che per riposarsi in modo corretto è necessario che le vertebre e le articolazioni si trovino nella posizione corretta.

Il loro uso corretto permette anche di andare a diminuire la rigidità della zona che si trova tra collo e spalle.

Utilizzare il cuscino nel modo giusto permette di ridurre al minimo anche il rischio di insorgenza di emicranie.

Ti raccomando quindi di non acquistarne un tipo troppo morbido, dove la testa sprofonderebbe troppo sulla sua superficie.

Dove posso comprarlo

Adesso tutto è chiaro su come andare a scegliere un cuscino o quale tipo acquistare, e manca soltanto di acquistare il cuscino, ma dove trovarlo?

Sono tantissimi i negozi che si occupano di trattare questo prodotto. Li troverai da IKEA, Auchan, Conforama, dove potrai acquistarne varie tipologie.

Se però vuoi sfruttare le offerte, per riuscire a risparmiare qualche soldo, allora potresti rivolgerti verso i negozi online, dove spesso ci sono prodotti delle migliori marche, a prezzi concorrenziali.

Altri negozi che si occupano di vendere cuscini per la cervicale sono anche quelli che trattano prodotti sanitari e medicali. Qui potrai trovare non solo cuscini di tipo ortopedico semplici, ma anche di altri più elaborati, adatti ad esigenze particolari.

Posizioni durante il sonno e dolori al collo

C’è un legame diretto tra posizioni assunte durante il sonno e dolori al collo mattutini.

Quindi per scegliere il modello migliore per te, dovrai per prima cosa partire da quella che è la posizione nella quale dormi. Ti dovrai porre due domande, pensando a come si mette il cuscino e su quale lato. Qui di seguito troverai i principali problemi legati nell’assumere posizioni sbagliate.

Per chi dorme sulla schiena

Quando ti addormenti in questa posizione il collo non dovrebbe subire nessuna tensione. I medici confermano che è questa la migliore posizione per dormire. Ma come si mette il cuscino per sfruttarne al meglio i vantaggi?

Posizionalo sotto i tuo capo, meglio se ne userai un tipo realizzato in memory, e mantieni la testa in un posizione naturale.

Per chi dorme sulla pancia

Chi dorme in questo modo deve non andare a curvare troppo il collo, ma mantenere una posizione che sia il più naturale possibile. Sono consigliati cuscini bassi e morbidi, infatti la testa va a creare una pressione nella zona posteriore del collo, ed in questo modo il disturbo si riduce.

Per chi dorme sul fianco

Quando sceglierai su quale lato usare per dormire, ricordati del cuscino. Infatti sarà importante che la sua altezza non sia eccessiva e che sia giusta per andare a colmare l’angolo che si formerà tra collo e spalle. Scegli un cuscino di quelli duri, con un’altezza che non sia eccessiva, ma vada ad offrire il giusto supporto.

Il cuscino contro la cervicale funziona?

Se soffri di cervicale di certo varrai sapere se questi cuscini appositamente studiati siano davvero la soluzione giusta, o solo uno specchietto per le allodole.

I medici non si espongono in modo diretto sulla loro reale efficacia, anche perché un caso di cervicale è diverso dall’altro.

Infatti non sono i cuscini che vanno a creare o risolvere i dolori cervicali, ma bensì la postura. All’origine del dolore c’è infatti un problema di natura meccanica che è alla causa di tutto.

Di solito i cuscini sono infatti un aiuto a risolvere i dolori al collo, ma è fondamentale andare ad agire con la medicina riabilitativa, per tornare ad assumere una posizione corretta.

Meglio il lattice oppure il memory foam?

I cuscini cervicali possono essere realizzati in svariati materiali, tutti diversi ma efficaci.

Due tra quelli che si trovano con maggiore frequenza sono il lattice ed il memory foam. Per capire quale sia il migliore ti devi chiedere di che cosa sei alla ricerca.

Potrebbe infatti servirti un guanciale anallergico oppure uno termico.

Se però te ne serve uno indeformabile allora te ne serve uno in gomma o memory. Si presentano tutti e due con una forma a saponetta o onda, che si adattano alla forma della tua nuca, quando si poggerai sopra la testa, per tornare normali una volta che l’avrai tolta.

Il grande vantaggio che offrono è una lunga durata oltre al fatto che mantengono la loro morbidezza inalterata, anche dopo molti mesi di utilizzo. A differenza di quelli in fibre di poliestere o riempiti con piume non necessitano di essere sprimacciati. I principali vantaggi offerti dai cuscini in memory sono una maggiore ergonomia ed il fatto che sono realizzati con materiali antiacaro.

Sono però poco traspiranti, specialmente i modelli economici. I cuscini in lattice sono anch’essi ergonomici, antiacaro ma con lo svantaggio che le versioni economiche possono deformarsi o produrre cattivi odori, a causa dell’umidità.

La principale differenza tra le due tipologie, memory e lattice, sta nella consistenza.

Il primo può sembrare morbido, anche se una volta adattato diventa rigido, mentre il lattice è più elastico, ma non cedevole allo stesso modo.

Come vedi si tratta di due ottime tipologie di cuscino, ma la scelta migliore resterà legata a quelle che sono le tue particolari esigenze.

Come fare un cuscino anti cervicale fai da te?

Sai che ti serve un cuscino cervicale, ma proprio non vuoi o non puoi spendere soldi per acquistarne uno?

Una soluzione è realizzarne uno fai da te.

Per realizzarli potrai utilizzare un buon numero di materiali che non avrai difficoltà a reperire, come semi di ciliegio, aghi, semi di lino, farro, riso, grano saraceno, miglio, noccioli e anche sale.

Se utilizzerai i semi di lino potrai avere a disposizione dei cuscini termici, che potranno anche andare a sostituire la borsa per l’acqua calda o fredda.

I semi di lino hanno proprietà antidolorifiche ed antinfiammatorie. Anche la pula di farro ha proprietà simili; i cuscini realizzati così, se usati a freddo sono tonificanti, e sono rilassanti se scaldati. Un uso che si fa di questi cuscinetti è di posizionarli sotto il cuscino dei bambini, a temperatura ambiente, per favorirne il buon riposo.

Un cuscino antidolorifico fai da te, potrai ottenerlo anche utilizzando del sale caldo. Prendi un sacchetto, riempilo di sale scaldato e posizionalo come fosse un impacco.

Oltre che alla cervicale ti sarà utile anche per alleviare la sinusite, il raffreddore, la bronchite, il catarro, i reumatismi, e il mal d’orecchio, sole per elencarne alcune proprietà.

Una volta che avrai deciso quale materiale utilizzare per il tuo cuscino per contrastare i dolori fai da te, dovrai soltanto realizzare un sacchetto, utilizzando un piccolo pezzo di stoffa oppure acquistandone uno già fatto.

Anche senza spendere molti soldi avrai a disposizione un prodotto che ti darà sollievo e calmerà i tuoi dolori.

Le cause più comuni del dolore cervicale

Ci sono vari comportamenti e situazioni scorrette che possono portare allo svilupparsi di dolori cervicali.

Questi problemi colpiscono almeno il 50% delle persone, almeno una volta durante la loro vita, e sono tante quelle che affermano di essersi svegliate con dolori cervicali, almeno una volta negli ultimi 12 mesi.

I medici hanno trovato ben 25 cause che possono essere all’origine di questi dolori. Qui di seguito troverai indicati i principali.

Uso di vecchi cuscini

Dormire su cuscini che sono diventati troppo vecchi è una delle maggiori cause all’origine del mal di collo.

Infatti con il tempo possono perdere in fatto di sostegno e diventare troppo morbidi, soprattutto nella parte centrale. Te ne accorgerai anche dal rumore che sentirai quando adagerai la testa sulla loro superficie

Uso di materassi poco elastici

Come i cuscini, anche le materasse, con il passare del tempo perdono la loro elasticità.

Dormire sopra un materasso non adatto porta a dolori muscolari, venendo a mancare quello che è il giusto supporto per collo e spalle, portando la colonna vertebrale a curvarsi in un modo anomalo, che creerà tensione e pressione sui muscoli. Per avere un allineamento perfetto occorre avere a disposizione di un materasso e di un cuscino combinati tra loro.

Come capire quando è arrivato il momento di cambiare il materasso? Dopo 8 anni e mezzo di uso è il caso di andare ad acquistare una nuova materasso per il tuo letto.

Posizioni sbagliate durante il sonno

Anche con un buon cuscino ed un buon materasso, se dormirai in modo scorretto, potrebbero presentarsi dolori cervicali.

Anche un cuscino in memory può poco per chi dorme sulla pancia, come uno morbido dormendo sulla schiena. Scegli quindi il cuscino giusto in relazione a quella che è la tua posizione preferita per dormire.

Viaggi frequenti

Rimanere per molte ore in aereo, treno o auto, non è proprio il massimo, ed anche il collo ne risente.

Finirai per dormire in posizioni a dir poco scomode, che ti faranno risvegliare pieno di dolori. In queste situazioni potrai utilizzare dei cuscini a forma di U, che permettono di mantenere il collo in asse con la colonna vertebrale.