Qual è il miglior alzawater per disabili e anziani? – Recensioni, opinioni, guida e prezzo del 2019

Cura della Persona

alzawaterÈ quando in casa con noi ci sono anziani o disabili che si va a scoprire l’utilità dell’alzawater.

Si tratta di un attrezzo che permette di sedersi e alzarsi più facilmente dalla tazza del water e che si installa al di sopra della struttura del wc.

In commercio ce ne sono di varie tipologie, adatte ai vari tipi di disabilità per le quali viene utilizzato. Si va infatti dai semplici rialzi, fino alle versioni a funzionamento meccanico.

Quali sono i migliori alzawater?

Bestseller No. 1
NRS Healthcare M66613 Rialzo per WC Mowbray Lite Regolabile in...
233 Recensioni
NRS Healthcare M66613 Rialzo per WC Mowbray Lite Regolabile in...
  • Progetto esclusivo di NRS Healthcare,
  • ideato per fornire assistenza alle persone con difficoltà ad alzarsi...
Bestseller No. 2
NRS Healthcare F25145 Rialzo Clip-On per WC Novelle
207 Recensioni
NRS Healthcare F25145 Rialzo Clip-On per WC Novelle
  • Montaggio semplice senza supporti mediante aggancio al sedile...
  • Rialza il sedile esistente di 7,5 cm con un rialzo totale di 10 cm
Bestseller No. 4
Rialzo WC, 14 cm, alzawater anatomico con sistema di fissaggio...
36 Recensioni
Rialzo WC, 14 cm, alzawater anatomico con sistema di fissaggio...
  • Rialzo per WC con sistema di fissaggio.
  • Carico massimo 225 kg
Bestseller No. 5
Drive Medical 12067 - Sedile copriwater con coperchio, rialzo: 15...
39 Recensioni
Drive Medical 12067 - Sedile copriwater con coperchio, rialzo: 15...
  • Ideato per essere usato con WC pre-esistente
  • Si fissa facilmente sulla tazza del WC tramite attacchi

Caratteristiche per scegliere un alzawater

Quando ti avvicinerai ad un prodotto come il rialzo water, rimarrai sorpreso di quante versioni ce ne siano.

Per andare a scegliere quella migliore, che vada a ricoprire nel modo più completo, tutti quelli che sono i tuoi bisogni, ci sono alcuni aspetti che dovrai andare a valutare.

Il peso supportato, la sua forma e l’altezza sono le caratteristiche più importanti da analizzare, che andranno anche ad influenzare il loro prezzo finale.

Peso supportato

La portata massima dell’alza wc è un aspetto importante da valutare.

Questo tipo di prodotto è adatto a sorreggere anche corporature massicce, di solito infatti la loro capacità massima è piuttosto alta e ce ne sono di versioni che possono essere utilizzate anche da soggetti dal peso di 450 kg.

Controlla sempre che il modello che vuoi acquistare sia adatto a sorreggere in tutta sicurezza chi dovrà andare ad utilizzarlo.

Altezza

Ogni rialzo wc si caratterizza per la sua altezza.

Ne troverai in commercio di disponibili più o meno alti. Dovrai fare la scelta valutando di quanto ti serva andare ad alzare la tavoletta del tuo water.

I modelli meccanici permettono di andare a regolare questo aspetto, in base ai bisogni del momento. Nel caso in cui il prodotto ti serva per una persona con particolari problemi di salute puoi chiedere consiglio, circa il modello da acquistare, anche la tuo medico o a chi si prende cura del malato.

Forma

Ormai i water hanno forme particolati e non solo più a classica struttura rotonda.

Per valutare quello che è l’alza wc che fa al caso tuo parti prendendo in esame quella che è la forma del tuo water, che potrà essere più rotonda, tendente all’ovale, oppure squadrata.

Controllane anche il diametro, per valutare che i due oggetti siano compatibili tra di loro. Tra i molti prodotti in commercio ci sarà anche quello giusto per te.

Prezzo

I rialzi per water sono di vario tipo e quindi anche di vario prezzo.

Quelli più costosi saranno quelli meccanici o le versioni più accessoriate, ma se non hai particolari necessità e ti è sufficiente una versione classica, sappi che queste hanno un costo piuttosto a buon mercato.

Ce ne sono infatti anche di versioni che non superano i 30 euro. Non guardare però soltanto al costo, ma scegli il miglior prodotto per i tuoi reali bisogni.

Tutte le tipologie

alzawater con braccioli per disabili e anzianiIl rialzo wc per disabili e anziani è disponibile in diverse tipologie di prodotto.

La versione più conosciuta è quella universale, ma una delle più apprezzate e funzionali è invece quella con i braccioli.

Il modello più tecnologicamente avanzato è invece quello elettrico, forse la versione più utile per chi è affetto da gravi disabilità.

Ci sono in commercio rialzi per water che vanno ad accontentare un po’ tutti i bisogni.

Con braccioli

Sedersi sul water in autonomia può essere un’operazione difficile da fare per chi ha problemi di equilibrio e poca forza nelle braccia.

Proprio per questo utilizzare un alza wc con maniglie può essere la soluzione migliore.

Utilizzandolo riuscirai infatti a mantenere l’equilibrio con maggiore facilità e chiunque sia il soggetto che lo userà, potrà anche riacquistare, almeno in parte, l’autonomia che credeva perduta.

A questo prodotto possono anche essere aggiunti degli accessori, come ad esempio delle rotaie di sicurezza ed una tavoletta da posizionare al di sopra del water.

Universale

Di solito gli alza wc si adattano alla maggior parte delle tazze del wc, ma va sempre fatta attenzione alla forma della stessa.

I modelli universali infatti potrebbero non essere adatti a tazze dalla forma ovale o rettangolare, che si trovano spesso nei bagni moderni.

Proprio per questo motivo dovrai, prima di procedere con l’acquisto, andare a misurare le dimensioni del tuo wc, per valutare se un modello di rialzo universale possa essere adatto. In caso negativo, infatti dovrai andare a cercare un modello più adattabile.

Elettrico

Gli alza toilette meccanici sono la versione più all’avanguardia.

Vanno a sfruttare un meccanismo pneumatico, che funziona con molle. Anche se nella maggior parte dei casi questi prodotti hanno un funzionamento elettrico, ci sono anche versioni in cui si affidano a delle batterie.

Quando si azionano questi vanno ad alzare la parte posteriore del rialzo, che aiuterà chi vi è seduto sopra, a tornare in posizione eretta; il livello di inclinazione varia in base ai modelli. Ce ne sono anche di modelli con ruote.

Come si monta un alzawater?

Il montaggio di un rialzo da water deve essere il più semplice possibile.

Nella maggior parte dei casi per il loro assemblaggio si usano viti o staffe. L’importante è che siano bloccati nel modo più saldo possibile, soprattutto se sono destinati a persone che hanno grossi problemi a mantenersi in piedi da sole.

Le versioni che si bloccano nella parte interna della tazza sono le più sicure, rispetto ai modelli che si bloccano su quella esterna, perché tendono a rimanere ben salde in posizione, anche con il passare del tempo.

Come usare un rialzo per water

Utilizzare un prodotto di questo tipo è semplicissimo.

Per sedersi sarà sufficiente andare a appoggiarsi, andando ad avvicinarsi piano piano alla tazza, fino al punto in cui non sentirai la sua struttura sulle tue natiche.

Adesso sistemati nella posizione che per te è più comoda.

Dopo avere usato il wc, per scendere dal rialzo, sarà sufficiente fare le stesse azioni, ma in senso inverso. Se non ti dovessi sentire sicuro potrai sempre optare per un modello con maniglie, per uno a motore se non addirittura una sedia con wc incorporato.

Tutti i benefici del suo utilizzo

Sono molti i benefici che un alzawater può andare ad offrire a chi lo utilizzerà.

Primo tra tutti è il riuscire a dare maggiore autonomia a chi pensava di averla ormai perduta. Infatti chi ha problemi a piegare le ginocchia, o rigidità muscolari alle anche riscoprirà la libertà di poter andare in bagno da solo, senza dover più chiedere aiuto.

Infatti il rialzo permetterà di andare a mettere meno sotto stress le articolazioni. Andrà anche ad aiutare le persone anziane, con gravi problemi di mobilità, attraverso i modelli con braccioli.

La loro struttura è infatti ergonomica, comoda da afferrare e sicura.

Un ultimo beneficio che viene dall’uso di un rialzo è anche quello legato al fatto che non sempre è necessario lasciarlo fisso in posizione, infatti ce ne sono anche di rimovibili, più adatti a famiglie dove il bagno è utilizzato, oltre che dal soggetto con problemi di mobilità, anche da altre persone.